Precedente - Successivo

Tutto pronto per la dismissione

I servizi sociali cantonali mi comunicarono che tutto era stato organizzato per il mio supporto infermieristico domiciliare e che sarei stato riportato a casa a cura del Centro Diurno, dopo aver avuto un colloquio con la signora Treter per le istruzioni concernenti le manipolazioni in relazione alla colostomia.

 

Al commiato, il furbetto mi disse “Allora che libro mi consiglia?” .Prontamente, da non meno furbetto gli risposi “Non uno ma due!

Uno dedicato alla Melatonina (di , sostanza tabuizzata dall'industria farmaceutica svizzera).

L'altro, “Nexus” di Mark Buchanan un approccio scientifico culturale sulla comunicazione nelle reti che ritengo un classico di valore universale, assolutamente da conoscere. Perché la natura , la società, l’economia, la comunicazione funzionano allo stesso modo. Small Worlds and the Groundbreaking Science of Networks.
La scienza si fa con i fatti come una casa con i mattoni, ma l’accumulazione dei fatti non è scienza più di quanto un mucchio di mattoni non sia una casa (Henri Poincaré, La scienza e l’ipotesi) ”
E' probabile che abbia deluso il mio interlocutore: colpa sua! Bastava fosse più esplicito nella richiesta. Sono sicuro che l'avrei accontentato....

L'ultimo pomeriggio in ospedale l'ho passato in un breefing con la signora Treter:

 

http://www.forlife.info/images/produkte/CD4515.png







http://www.forlife.info/images/produkte/VIDF4545CW_s.png  Si sarebbe iniziato con un sacchetto con chiusura tipo Topperware (Rastring - anello a incastro) su una ciambella di sostegno autocollante e possibilità di svuotarlo dal fondo o di sostituirlo senza rimuovere la 'ciambella' (placca con foro centrale da adeguare alle dimensioni dello stoma usando le forbici ricurve ad hoc).
     L'infermiera domiciliare avrebbe ricevuto delle precise istruzioni illustrate sul come eseguire la sostituzione del dispositivo con il materiale consegnatomi. Per fax, una copia sarebbe stata inviata all'organizzazione infermieristica che si sarebbe presa in carico il mio caso a domicilio.
  http://www.forlife.info/images/produkte/CS3020_s.png 

Più tardi si sarebbe passati ad un altro dispositivo di contenimento con placca di sostegno integrata.

Ad ogni modo erano previsti incontri settimanali per seguire l'evoluzione della diminuzione dimensionale della colostomia ed adattarne di conseguenza il dispositivo.

 Le successive fasi dell'evoluzione della colostomia sarebbero state documentate fotograficamente e trasmesse al chirurgo per conoscenza.

 

 

Partii dal breefing con applicato il mio primo sacchetto e, in una bella trousse, tutto l'occorrente e le istruzioni personalizzate per la sostituzione.

Quanto sarebbe durato l'impiccio? Ne avrei probabilmente ricevuto risposta alla visita con il chirurgo prevista fra quattro settimane...


Arrivederci!

Saluti e auguri in reparto, con particolare attenzione all'infortunato operaio frontaliero che sembrava ricuperare giorno dopo giorno un'aria sempre più attraente. E non esclusivamente per la sua compagna....

Consegna dei documenti per il mio medico curante. Ricetta per i medicamenti e relative posologie fino a fine settimana (Ciporoxin e Flagyl, Dafalgan) da ritirare in farmacia all'arrivo a Caslano. Ho trovato per lo meno poco chiara la prescrizione di KCl-retard (1 pastiglia tre volte al giorno fino alla normalizzazione della kaliemia, posologia che secondo le istruzioni del fabbricante era comunque meramente a titolo preventivo), senza che alcun controllo di questo parametro venisse poi prescritto... Ho preso nota della possibile (?) carenza di potassio tenendone conto nella futura scelta degli alimenti (banane, agrumi, patate e legumi).