La bestemmia contro Dio della Bibbia e degli antichi

Elisàr von Kupffer

Die Gotteslästerung der Bibel und der Antike

Klaristische Bücherei 3, S. 55, Verlag Akropolis 1912

Il testo rappresenta l'approccio di Elisàr von Kupffer già presente in "Ein Neuer Flug und eine Heilige Burg" (1911) e "Hymnen der Heiligen Burg" (1911), tra i lavori di codificazione del Clarismo a Firenze.

Tesi riprese in 3000 Jahre Bolschewismus, che rimproverano all'umano un ingiustificato timore di Dio.

     ...     

Archivio di testo .odt (Gotteslasterungen_der_Biblel(1912)Trad_Estratti.odt) ($ Gotteslasterungen_der_Biblel(1912) Trad_Estratti.pdf )

$ ARCHIVIO COMPLETO  (cleaned)

 

"Ai sensi di un Dio e salvatore primordiale, di un trasfigurante messaggio d'amore ed azione di Cristo, ai sensi di un mondo trasfigurato , nel senso di chi già conosceva il mio Dio sconosciuto,  obietto contro la Bibbia considerata completamente "Parola di Dio", contro la oscena frammistione nella Bibbia di pensieri divini e liberatori con pensieri basati sulla vendetta, contrariamente ad uno spirito di superamento dell'odio del mondo del Caos. ... 

Questo timore di Dio ha generato oltre che la sua crocifissione, l'inquisizione, il fuoco agli eretici ed alle  streghe, dando adito ad un inimicamento di Dio,  all'ateismo , alla paralisi di molte anime... Pertanto, è per venerazione di Dio che pubblico questa selezione di citazioni neganti la Bibbia... quale rottura di principio con la visione di un Dio vendicatore e onnipotente creatore da parte di un credente in Dio e nell'immortalità dell'anima." "Il Dio sconosciuto", Klaristische Bücherei II), Elisarion risponde alle accuse rivolte al Clarismo di essere  di comodo in quanto sollevasse da ogni paura dalle punizioni divine e fosse fonte di arbitrio per l'uomo, ribaltandole con l'argomento che questo pericolo era  immanente negli atteggiamenti verso la Bibbia (o dei monisti che beatificavano la natura) degli accusatori che vivevano al motto di "Gaglioffo nella vita, santo nella morte) cavandosela con un "Pater peccavi"...

Il crudele distruttore sbruffante odio

Il capriccioso ingannevole autore del male

Il tiranno assetato di gloria

Confessione contro la sconfessione di Dio

Alzo il capo alle stelle e non mi pavento. Conosco il peso della vita e voglio imparare a sostenerlo. Sento il vento autunnale nelle steppe. Ma tornerà trionfante la primavera del mondo.

Guardie in armi non mancheranno di mettere in fuga l'orante idolatria non resisterà alla propria caduta. Non temo mordenti serpi sulla via di spine; mi accompagna il mio Dio sulla via del raggiungimento dell'obiettivo.

Sono solo nel campo delle vendette, facendo scudo all'immagine di un Dio della vendetta. Il messaggio, felice, sempre visto di malocchio, è sopraffatto dalle urla quotidiane! Chi notò l'ora del cambiamento?

Si avvicinò silenziosamente, ancora non la sentite la patrola di Dio che dice: “Aiutate il nemico.” Alzo il mio capo alle stelle e non mi pavento. Felice saluto la luce della lontana alba.

Elisarion

 

Rassegna di opinioni pubbliche sul Clarismo di “Neue Flug”

Penso state elaborando un'idea valida. La fondazione di una grande religione umana basata sull'amore e la realizzazione di una vita trascendente tra noi risponde ad un nostro bisogno.

Edward Carpenter, il conosciuto sociologo inglese.

È l'opera di un'anima vigorosa, un'anima che si innalza nobilmente lasciando indietro le beghe, i sofismi, gli sragionamenti e le meschinità dei vari gruppi di pensatori.

Uno dei maggiori architetti di New York, R. L. Daus.